PINOT GRIGIO, UNA SFUMATURA DI CLASSE SUPERIORE

PINOT GRIGIO, UNA SFUMATURA DI CLASSE SUPERIORE

PINOT GRIGIO, un vino “giusto”, da tutto pasto

Pinot-Grigio-2015-blog

Pinot Grigio, una faccenda delicata…
Prima della ben nota storia delle cinquanta sfumature di grigio,  il “grigio che va con tutto” era una certezza.  Il Pinot Grigio Foffani, però, la sfumatura giusta ce l’ha: è un Grigio “renforcé”, con tre ore di macerazione e quel sottile senso di rosa che si vede nel bicchiere, l’unica vera sfumatura di grigio giusta.
E’ un vino da tutto pasto, che inizia dall’aperitivo, accompagna i primi e arriva anche ai secondi quando rimangono garbati e in bianco. La storia delle cinquanta sfumature non sappiamo se abbia danneggiato o portato vantaggio alla reputazione del Signor Pinot. Noi di sfumature ne abbiamo contate sempre e solo una, quella “giusta”: giallo paglierino, con un lieve ricordo di buccia di cipolla.  Altro che il colore delle nuvole!

Ebbene sì,  il Sig. Grigio, Pinot Grigio è uno preciso. Non per niente per la vendemmia 2015 ha preteso di essere definito “Superiore”. Per fortuna che con tutta questa mania per la precisione, chi ne trae tutti i benefici è colui che lo versa nel proprio bicchiere: precisino, robusto, secco, morbido, perfettamente equilibrato nel suo essere un Pinot di alto livello che parla un inglese fluente e si trova benissimo all’estero.

pinot grigio etich-pg15-web

Ha tutte le sue cose al posto giusto e nella quantità giusta: minerali, freschezza, rotondità.  Una volta trovato questo Signor Pinot, le altre 49 sfumature di grigio sono come un film che non prenderà mai l’Oscar.
Nome: Pinot Grigio
Cognome: di Casa Foffani
Anno di nascita: 2015
Origine: Doc Friuli Aquileia, località Clauiano

Segni particolari: Superiore, ama i mosaici

Per la SCHEDA TECNICA clicca qui

Contattaci per maggiori informazioni!

 

Share