Merlot Bianco

Merlot Bianco: Di lui una cosa va detta subito: ha manie di protagonismo.

Merlot Bianco:  gli piace essere al centro dell’attenzione, è vanesio come potrebbe essere vanitosa una bella donna di trent’anni, vestita in modo elegante ma con un sacco di personalità che la distingue dalle altre… belle, eleganti ma un pò “già viste”. Avete capito, è vanesio in senso buono.

merlot bianco14finestra_web

Ma partiamo dall’inizio con due informazioni tecniche:  il Merlot è un’uva a bacca rossa, che vinifichiamo in bianco. A partire dall’ antica tradizione Friulana della “lacrima di Merlot”,  un vino leggero, appena rosato e da bere subito, abbiamo sviluppato dal  2004 un Merlot Bianco originale e differente. Completamente secco, sostanzioso e ben equilibrato, con quella mania di protagonismo che ha, se non lo definiamo “vino di classe” si offende e mette il broncio.  Da bere freddo, a temperatura di 10°C. Fa parte della linea “Fiore”.

Se non si fosse capito, gli piace il bianco: e infatti, perfettamente in tinta col suo colore particolare bianco carta, la sua etichetta è anch’essa bianca. Però… ha insistito per avere la capsula da vino rosso; il Merlot Bianco ci tiene alle sue origini.

paradise-sushi-rollsE ci tiene anche alla sue reputazione di vino moderno: se la gode quando gli fanno fare l’aperitivo, adora la compagnia dei primi di pasta fresca con sughi di verdura, i formaggi cremosi, le creme di verdura… ma la morte sua è l’abbinamento con pesce leggero e soprattutto CRUDO. Lì sa di non avere rivali: con le ostriche e col sushi si sono piaciuti fin da subito, piaciuti e capiti al volo. Talmente si sono capiti che tra un pò comincerà ad andare in giro a dire che Clauiano è in Giappone!

Sushi Time è MerlotBianco Time!

Provare e innamorarsene è tutt’uno. Cin Cin!!

CLICCA QUI per la Scheda Tecnica

CONTATTACI per maggiori informazioni su questo vino

Leggi L’Ambigua Storia Di Un Bicchiere Di Merlot: il vino che recita a teatro!

Share